Open Asset Real Estate Advisor

L’economia italiana e le sue contraddizioni. E l’immobiliare?

Torna a Open Asset News

L’economia italiana e le sue contraddizioni. E l’immobiliare?

L’economia italiana e le sue  contraddizioni. E l’immobiliare?

Nel nostro paese il numero degli occupati a fine 2017 è ritornato a crescere in percentuali  che non si vedevano da decenni  e il prodotto interno lordo è cresciuto a sua volta dell’1.5%  e così pare sarà anche per il 2018.

Mail Pil è ancora al di sotto di quello del 2007 e l’attuale  livello di crescita uno dei più bassi d’Europa, dove il Pil medio si attesta ben sopra il 2.0 %, mentre il tasso di disoccupazione resta uno dei più alti.

L’export aumenta a ritmi di  quasi due cifre ma gli investimenti restano scarsi e non danno quindi il dovuto ossigeno allo sviluppo.

Sono sintomi contraddittori che segnalano la volontà di recuperare terreno rispetto gli altri partner ma in presenza di un ritardo ventennale difficile da colmare.

L’Italia è ferma almeno dal 2007, ma l’inizio del rallentamento risale in realtà ai primi anni duemila.

Un divario con i partner europei  quasi incolmabile, che richiederà altrettanto tempo per essere riassorbito e con esso anche la spinta inflazionistica incamerata in un colpo solo al momento del cambio lira euro.

Il settore immobiliare non è stato certo esente e ha pagato, dal 2007 in poi, un pesante contributo svalutativo medio del 30% dei valori con punte del 50%.

Nonostante ciò, circa l’80% delle famiglie italiane è  proprietario dell’abitazione in cui vive e ca 3 milioni di esse pagano un mutuo. Al tempo stesso il 10% vive in difficili condizioni abitative.

Aumenta il salario minimo personale ma non la massa salariale complessiva, e quindi permangono i problemi complessivi sulla capacità  di spesa e di investimento.

Ma è tornato il momento di investire e l’immobiliare offre ai prezzi attuali ottime opportunità sia di investimento sia reddituali.

Servono però professionisti e imprenditori capaci e competenti in grado di difendere e valorizzare i patrimoni immobiliari delle famiglie e dell’intero paese.

Massimo Guerrini

Real Estate Asset Management